Lettera del Presidente. Gennaio

      Nessun commento su Lettera del Presidente. Gennaio

Cari Amici,

l’anno appena trascorso è stato molto difficile. Apriamo al nuovo anno carichi di speranze, forse troppe, ma anche di dubbi per le incognite che ancora rimangono. Noi non possiamo fare altro che continuare a lavorare e dare il nostro contributo, sapendo che, come diceva il grande Eduardo ‘adda passà a nuttat’.

Venendo al noi e al nostro club, non vi posso nascondere la tristezza per la recente comunicazione di Basilio. Onestamente non credevo che la situazione potesse raggiungere i livelli dell’ultimo periodo ed è per questo che ci dovremo riunire tutti il 7 gennaio per decidere cosa fare: per Basilio e soprattutto per il club, di cui dovremo valutarne seriamente le prospettive nell’ambito della situazione venutasi a creare, ivi comprese quelle del nostro Rotaract e dell’Interact. Basilio è una bravissima persona, è uno di noi, ed è un amico e tutto quello che sta subendo non è giusto, anche solo sotto il profilo umano, senza scomodare i principi rotaryani, spesso citati a sproposito. Come si dice, tutti siamo utili e nessuno è indispensabile, se qualcuno pensa di poterci imporre cose che non condividiamo ne trarrò, e penso che ne trarremo tutti, le conclusioni.

 Onestamente dopo queste amare riflessioni non mi sento di scrivere molto altro, mi limito quindi a ricordarvi che il 14 gennaio abbiamo in programma un interclub con gli amici campani, riguardante il progetto Effetto Suolo promosso e diretto al nostro socio Michele Sellitto, attorno al quale si sono riuniti numerosi club. Ulteriori comunicazioni vi arriveranno dalla segreteria.

A questo punto auguro a voi tutti buon anno e buon rotary.

Jerry